FANDOM


Come la maggior parte dei fan di Sonic sa, c'è un personaggio, apparso per la prima volta in Sonic R: Tails Doll. Esso ha l'aspetto, come dice il nome, di una bambola con le sembianze di Tails, ma con la capacità di volare e con una piccola luce, attaccata sopra un'antenna sulla testa, che cambia colore a seconda dell'umore: bianco, tranquillo; blu, felice; giallo, allerta e rosso, arrabbiato. Viene considerato "spaventoso" da quando è nata una leggenda urbana che dice che se si finisce Sonic R in una stanza chiusa e al buio, Tails Doll salterà fuori dallo schermo e ucciderà il giocatore.

Armati di molto coraggio (o stupidità), si può evocare questo mostro; il procedimento è questo:

  • Entrare in una stanza senza finestre;
  • Chiudere la porta e spegnere la luce;
  • Sul proprio cellulare, scaricare una canzone di Sonic R: Livin' in the City;
  • Ascoltare la canzone senza cuffie ed al massimo volume (o, ancora meglio, giocare il livello di Sonic R dove c'è questa musica);
  •  A momenti il telefono si spegnerà (o il televisore si ricoprirà di statico) e voi rimarrete nel silenzio e nel buio più assoluto;
  • Pochi secondi dopo apparirà una piccola luce rossa nel buio. In quel momento dovrete immediatamente accendere la luce, o Tails Doll si avventerà su di voi e, se sarete fortunati, finirete in ospedale con profonde ferite da taglio;
  • Se eseguito questo rituale e se sopravviverete, Tails Doll sparirà per sempre dalla vostra vita, e non potrete più evocarlo.


CONSIGLIO:

Se volete potrete portarvi una arma (coltello, pistola da soft air...), e provare ad affrontare quel mostro. Se riuscirete ad infrangere la piccola luce rossa sulla sua testa, egli caccerà un urlo raccapricciante e le luci si accenderanno automaticamente. Noterete che la canzone di Sonic R sarà sparita dal vostro telefono, o il disco della Playstation sarà scomparso, e non avrete più la possibilità di riacquistarli, perché o il vostro computer si spegnerà se proverete a scaricarlo, o i commessi dei negozi vi ignoreranno, come se non aveste detto niente.


Tailsdoll'slight



Racconto appartenente a Creepypasta Italia Wiki