FANDOM


Era notte tarda, una ragazza dai lunghi capelli neri come la pece e gli occhi azzurri stava ascoltando la famosissima melodia “Pop Goes the Weasel”. Teneva sulle gambe la scatola dalla quale proviene quella dolce musichetta, da lei e dagli altri bambini tanto amata. Ad un certo punto però la canzone si distorse, le note diventarono metalliche e la ragazza iniziò a guardarsi attorno impaurita, ma scosse la testa pensando che fosse solo la stanchezza. 

Pian piano si addormentò, fino a quando il pianoforte diede un colpo secco di note; la povera ragazza alzò la testa di scatto. Qualche secondo dopo la musica aveva già ripreso. Si fece improvvisamente scuro, le luci si spensero, e sui muri apparvero le ombre degli oggetti che si trovavano esposti alla luce della luna. La ragazza si guardò intorno, poi guardò con rabbia la scatola e la lanciò a terra, sperando di fermare quell’orribile canzone. Ma essa non cessò, anzi. Non appena gettò la scatola a terra vide un paio di scarpe nere, e udì una risata trattenuta. Alzò lo sguardo, lentamente, intanto la risata trattenuta dall'individuo di fronte a lei si liberò, mentre la ragazza saliva con lo sguardo e vide un clown. Ma non era come gli altri, era in bianco e nero, con un naso a cono, e la sua risata poi… spettrale, avrebbe fatto gelare il sangue nelle vene a chiunque. Ma ormai non ha più importanza, perché la ragazza non udiva, non sentiva più niente: una mano con degli artigli affilati le aveva trapassato il petto mentre le note distorte della canzone “Pop Goes the Weasel” echeggiavano ancora nella sua stanza. Ma la ragazza non poteva più udirle, ormai la vita la aveva abbandonata, e Laughing Jack stava ridendo a quella vista, di un corpo senza vita, pallido e pieno di sangue, che in parte era finito anche a terra e sui muri, macchiandoli di quel liquido rosso vivo e caldo.

Hnio

Successivamente toccò ad un bambino dai capelli marroni scuro e gli occhi verdi pieni di felicità, che stava solo giocando a “Just a song”, un gioco nel quale era imbattibile. Dopo di lui molti altri vennero uccisi senza pietà da Laughing Jack, nessuno lo avrebbe mai fermato, nessuno avrebbe mai fermato il folle pagliaccio e la sua sete di sangue. E ricordate di non giocare mai a “Just a song”, soprattutto se il vostro avversario è Laughing Jack.

Racconto appartenente a: EFP (Jenn.demonheart12 su Creepypasta Wiki)

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale